“Vorrei seguire una dieta chetogenica, la mia amica mi ha detto che si dimagrisce più velocemente, ma poi si riprendono i chili persi con gli interessi” E’ vero?

In caso di situazione già in parte compromessa una dieta chetogenica, a basso apporto di carboidrati, normo-proteica e ad elevato apporto di grassi buoni, si è dimostrata particolarmente idonea a ripristinare il funzionamento mitocondriale.


La specie umana si è selezionata con il passare degli anni tramite i meccanismi dell’adattamento e della sopravvivenza che ci hanno permesso di ottimizzare al massimo le calorie introdotte con la dieta, così da fronteggiare le ricorrenti guerre e carestie e la relativa scarsa disponibilità di cibo che hanno affrontato le generazioni che ci hanno preceduto.

La dieta chetogenica, o una dieta con alti grassi e bassi carboidrati, sta riscuotendo sempre un maggior successo nelle strategie moderne per una vita in salute. Le nostre idee sui grassi e sul colesterolo sono state quasi completamente ribaltate negli ultimi anni. Molte persone vedono il loro colesterolo aumentare quando iniziano una dieta chetogenica e alcune di loro si preoccupano quando questo accade, in questo articolo andremo ad approfondire il fenomeno del colesterolo alto in una dieta chetogenica.

  

Una dieta chetogenica può essere in grado influenzare la vita sessuale?

Forse.
La dieta chetogenica è diventata popolare negli ultimi anni e, proprio questa popolarità, ha portato molte persone a chiedersi se, e come, questa dieta possa influenzare diversi altri aspetti oltre alla perdita di peso, tra i quali il proprio desiderio sessuale. A questo proposito, ci sono molte persone che hanno sperimentato un crescente aumento della propria libido nel periodo di tempo in cui hanno seguito questo regime alimentare.

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti
Proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso di tali cookie. Leggi le nostre Cookies Policy e Privacy Policy