Le polpette sono talmente facili da fare che non ci vuole ricetta: basta la solo fantasia.


Oggi , vi suggeriamo qualche ingrediente cheto per prepararle a pranzo .

In questo periodo abbondano le zucchine, che per altro adoro, così per il pranzo di oggi, ho preparato delle cheto- polpette di zucchine con formaggio Quartirolo.

ll Quartirolo è un formaggio prodotto con latte vaccino intero.

Il latte proviene da mucche nutrite con erba quartirola (da qui il nome), cioè di quarto taglio ovvero, erba falciata all’inizio dell’autunno.

Un tempo si preparava nei mesi autunnali, oggi si trova tutto l’anno.

La pasta è bianca e soda e assomiglia molto alla Feta greca.

Oggi, dopo la Pasqua, Pasquetta e il mio compleanno dove il cibo è stato  abbondante ,

volevo stare leggera ma non farmi mancare il solito dolcetto della domenica così, ho abbozzato un insolito“caffè montato” 

arricchito con una mousse preparata con una busta proteica di KETODESSERT AL CAFFE' Ketolight e un cucchiaino di mascarpone . 

Semplice ma davvero gustoso.

 

Domenica asparagi , questa sera invece , agretti , un'altra verdura di stagione fresca e gustosa che è spesso presente sulla mia tavola in primavera e con la quale ho preparato questa finta crostata salata, una ricetta super facile e veloce che può essere un piatto unico o un’idea sfiziosa per un buffè.

Per la base ho utilizzato la PROTOPIADINA CIAO CARB e per il ripieno al formaggio cremoso ho scelto il  cremoso più goloso che c’è ovvero, il mascarpone, ma  potrebbero andare bene anche altri formaggi spalmabili meno grassi, tipo robiola o stracchino e poi ho arricchito la preparazione con agretti prima sbollentati e olive taggiasche .

 

Fare la spesa in questo periodo è diventato una vera impresa e proprio per questo sto cercano di realizzare piatti semplici ma gustosi e per oggi, domenica delle palme, ho preparato un classico ….asparagi con uova sode ,da sempre un abbinamento perfetto.

Io preferisco cuocere gli asparagi a vapore per esaltare il loro sapore e di solito condisco le uova con sale, pepe olio evo  ma oggi, ho aggiunto anche delle foglie sbriciolate di  Affumicato Lapsang Souchong, da quando l’ho scoperto non riesco a farne a meno, lo uso in tantissime preparazioni. Ad accompagnare poi, questo piatto, non potevano mancare  i golosissimi KETOTARALLI ed il pranzo è fatto…

Buona domenica delle palme a tutti !! 

Buona e facile da preparare…

Oggi ho deciso di  sfornare una torta salata di zucchine e ricotta, ricetta tratta dal blog  di MARYANN MAZZELLA, il il cheto mondo mareblucobalto e leggermente modificata. L’originale la trovate qui> Torta Salata

Si tratta di un ricetta  che, secondo me, è perfetta per un buffet  o per una cena fredda o per un picnic che per ora, ovviamente, possiamo fare  solo in giardino o in terrazza . E’ una preparazione  molto versatile ad esempio Maryann  l’ha preparata con la pancetta , io senza salumi ma l’ho profumata di origano , voi fate un pò come vi pare, andrà benissimo anche dello speck o del prosciutto o quello che quello che avete in frigo al momento . 

Io , per esigenze di dispensa, ho anche sostituito la ricotta vaccina che non avevo, con della ricotta di capra di produzione locale e la mozzarella con i ritagli di formaggio che qui da noi si chiamano Strissulis e che si acquistano  solo in latteria e con la benevolenza del casaro .

Le Strissulis  sono piccole strisce irregolari di formaggio che nascono come scarto nel pareggiare le forme appena preparate ovvero, la mattina, la pasta di formaggio viene messa nelle forme «tàlz o fassere»  e  alla sera, l’eccesso che sborda , viene rifilata e la tradizione vuole  che questi scarti, che una volta venivano regalati ,vengano usati nella preparazione di una delle ricette più note del Friuli: il Frico.

Avevo bisogno di riempire il tempo e così, questa mattina,  sono andata sul web a caccia  di ricette facili e veloci e soprattutto con pochi ingredienti visto che, in questo periodo, vado pochissimo e di fretta a fare la spesa e acquisto solo l’essenziale.

Ho trovato una ricetta semplice che mi è sembrata piuttosto golosa e particolarmente adatta a quello che avevo in dispensa .   Ho quindi annotato la ricetta sostituendo la farina 00 con la KETOPANCAKE FLOUR e lo zucchero con il KETOSUGAR (eritritolo) , ho messo il grembiule , acceso il forno e ho preparato questa bella torta all’arancia . E’ riuscita soffice e profumata davvero molto buona..... 

 

 

 

Oggi, ricorrenza storica delle idi di marzo, le strade sono vuote, i negozi chiusi, la gente non esce più ma la natura ignara di tutto questo da segnali che indicano l’imminente ingresso della primavera spargendo fiori e profumi ogni dove……

Anche il mio giardino si sta risvegliando, i bulbi piano piano si stanno aprendo, le primule  assieme alle violette stanno ricamando i bordi del prato e le margherite accoppiate a moltissimi fiorellini di Veronica Persica di un bell’ azzurro chiaro lo stanno tappezzando ……

Tantissima voglia di fare una virata lontano dal grigiore dell’inverno e da questo triste momento,  ma dobbiamo stare a casa e così oggi , sulla mia tavola un piatto dai toni primaverili e dai sapori  freschi che mette allegria…

Tutto il gusto morbido ed avvolgente del cioccolato, unito al sapore unico ed esotico del coccper un Cake irresistibilmente buono , ricetta letta  pochi giorni fa sul blog  IL-CHETO-MONDO-DI-MAREBLUCOBALTO e subito rubata a  MARYANN MAZZELLA

E chi non vorrebbe un risveglio con una bella fetta di una meravigliosa torta come questa sopratutto quando, come oggi 8 marzo, c'è da festeggiare qualche cosa ??

Ingredienti :

150 gr di cocco disidratato

100 gr di farina di mandorle 

120 gr di KETOSUGAR  (eritritolo)

4 uova 

130 gr di burro

100 ml di latte di cocco

30 gr di cacao amaro

50 gr di KETOCACAO100

qualche goccia di estratto di vaniglia

1 bustina di lievito istantaneo per dolci

Per decorare

cocco disidratato miscelato con dell’ ERITRITOLO A VELO

Io abito a circa 10 km da Udine  in una località dove è molto  facile raggiungere  campi e boschetti   per un escursione in mezzo alla natura e oggi dopo una lunga camminata , utilissima per ritrovare l’equilibrio mentale, liberare la testa da ansie e pensieri e  trovare la serenità necessaria per elaborare nuove idee mi godo la casa e un dolcetto fatto al volo… 

Per il mio Bicchiere ai Frutti di Bosco e Cioccolato Bianco ho utilizzato:

3 Biscotti KETOPASTA DA LATTE Original Ktoness©
85 gr di Yogurt Greco intero
1/2 monodose di KETOMOUSSE CIOCCOLATO BIANCO
1/2 monodose di YOGURT FRUTTI DI BOSCO 
25 gr di COMPOSTA DI FRUTTA FRUTTI DI BOSCO DALIA GOURMET

Buon giorno, per iniziare la settimana in bellezza , una keto-ricettina "Total Chocolate" velocissima e molto semplice, ma veramente golosa !!

Solo 3 ingredienti :
300 gr di KETOCREAM CHOCOLATE,
80 gr di KETOPANCAKE FLOUR
2 uova


In una ciotola ho lavorato con le fruste elettriche le uova fino a renderle chiare e spumose quindi ho incorporato al composto la KETOCREAM CHOCOLATE e sempre lavorando con le fruste ho aggiunto la KETOPANCAKE FLOUR e amalgamato il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e cremoso.

Da un idea rubata ad un esperimento riuscito…..!!

Avevo in dispensa un pacco aperto di KETOPANCAKE FLOUR , uno di farina di Mandorle e un vasetto ancora sigillato di COMPOSTA DI ARANCIE E ZENZERO DALIA GOURMET(senza zuccheri aggiunti).
In una domenica come questa , fredda e piovosa , accendere il forno e preparare qualche cosa di goloso, riscaldando così anche l'ambiente, può diventare un vero piacere ma, con quello che avevo a disposizione, cosa mai avrei potuto fare?
Cercando sul Web qualche idea sfiziosa , mi sono venute sott’occhio un paio di ricettine preparate con della marmellata o con della frutta cotta nell’impasto e quindi, con qualche spunto rubato un pò qua e un po’ la.... via con l’esperimento.!!!!!

Quando una Torta cioccolatosa incontra il Burro d’arachidi, il risultato non può essere altro che quello di leccarsi  e rileccarsi i baffi…….

La ricetta è di Maryann Mazzella e quindi il risultato è  garantito, non abbiate dubbi !!!                                                                                      Fare questa torta è di una assoluta semplicità ,non bisogna sporcare troppa attrezzatura, non bisogna montare gli albumi a neve e  neanche setacciare le farine, basta mettere tutto assieme in una ciottola e  con lo sbattitore elettrico  frullare, mettere poi l’impasto in una tortiera foderata o imburrata e cuocere in forno già caldo a 175° per 30/35 minuti….Più facile di così ?!!

 

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti
Proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso di tali cookie. Leggi le nostre Cookies Policy e Privacy Policy